Tel. +41 91 825 55 56  -  Fax +41 91 825 55 58  -  e-mail: info@cat-ti.ch 

    Attività

    Rapporto Attività CAT 2018-2019

    Il 2018 è stato un anno importante per la CAT, infatti con la nomina del primo direttore CAT è terminata la fase di ristrutturazione fortemente voluta dalle Associazioni affiliate in quanto rappresentava una necessità per salvaguardare le professioni d’ingegnere e di architetto.

    Con la ristrutturazione la CAT vuole essere sempre più l’ente riconosciuto che coordina le attività delle nostre professioni e che le promuove, valorizza e difende, a favore pure dei committenti pubblici e privati e dell’intero Cantone.

    Nel 2018 la CAT attraverso le sue attività ha dato voce a 1893 professionisti appartenenti alle sue otto Associazioni affiliate.  Per divulgare quanto promosso dalla CAT e allo scopo di permettere a tutti i membri di rimanere costantemente aggiornati sui temi inerenti alla propria attività professionale, con il 2019 la pagina internet proporrà tutte le attualità e le attività svolte, che saranno poi a loro volta riassunte in rapporti mensili ed annuali.

     

    La CAT, tramite questa iniziativa, ha ritenuto fondamentale esporre le molteplici attività effettuate al suo interno e presentarsi a tutti i professionisti che annualmente la sostengono.

     

    Attività CAT anno 2018 e febbraio 2019

    1. Consiglio Operativo CAT (COCAT)
    2. Assemblea CAT
    3. Segretariato CAT
    4. Commissione Tecnica Urbanistica e Architettura (CTUA)
    5. Commissione Concorsi SIA Ticino (CCTI)
    6. Centro Competenza Onorari (CCOTI)
    7. Osservatorio Commesse Pubbliche (OCP)
    8. Revisione LE e RLE e GIPE
    9. Revisione RLCPubb/CIAP
    10. CCL ingegneri ed architetti
    11. Corso Coordinatori di Concorsi
    12. Corso antincendio CAT - ATRA
    13. Piattaforma CostruzioneTicino (CAT-UAE-SSIC-UNIA-OCST)
    14. Incontro con i Parlamentari
    15. Tavola rotonda Edilespo
    16. Seminario SVIT
    17. Rapporti con la SUPSI e l’USI
    18. Ristrutturazione CAT
    19. Ticino energia
    20. Delegati CAT nelle Commissioni pubbliche

     

    1. Consiglio Operativo CAT (COCAT)

    Il Consiglio Operativo della CAT si riunisce di regola una volta al mese ed è composto da un rappresentante di ogni Associazione affiliata.

    Il COCAT, con il direttore, decide le strategie della CAT, l’organizzazione amministrativa e finanziaria ed approva le principali prese di posizione pubbliche dell’associazione.

     

    1. Assemblea CAT

    L’Assemblea della CAT si riunisce due volte all’anno ed è composta da 30 membri in rappresentanza di ogni Associazione affiliata.

    Discute, propone ed approva quanto proposto e pianificato dal COCAT.

                           

    1. Segretariato CAT

    Il segretariato della CAT è composto da tre segretarie a tempo parziale. Delle circa 3'200 ore effettive effettuate annualmente attorno alle 2'500 sono dedicate al lavoro di segretariato per OTIA, SIA e ASIAT mentre le rimanenti sono dedicate al funzionamento della CAT e di supporto al direttore.

               

    1. Commissione Tecnica Urbanistica e Architettura (CTUA)

    La Commissione Tecnica Urbanistica e Architettura si è riunita 8 volte nel 2018 e ha iniziato un fondamentale lavoro, in collaborazione con la Commissione concorsi Ticino, relativo alle forme di messa in concorrenza idonee ai settori della pianificazione e dell'urbanistica.

    Oltre ad allestire le osservazioni CAT inerenti alle varie pubblicazioni cantonali legate al territorio ha iniziato ad incontrare i principali comuni che si stanno occupando della pianificazione ed urbanistica del loro territorio allo scopo di instaurare un dibattito positivo e costruttivo per l’allestimento di questi grandi progetti.

    È stata promotrice della tavola rotonda che si è svolta all’interno di Edilespo il 16 novembre 2018 trattando i temi cari alla CT UA ed è stata pure l’occasione per promuovere la costituzione da parte dei comuni della Commissione urbanistica, necessaria per accompagnare i progetti urbanistici e pianificatori sui territori comunali.

    La CT UA, tramite la CAT, ha preso posizione sulla seguente consultazione:

    Consultazione sulle modifiche della Legge sullo sviluppo territoriale (LST)

    Presa di posizione Masterplan Bellinzona e Officine

    Nel mese di gennaio 2019 la CAT ha inoltrato ricorso presso il Tribunale cantonale amministrativo contro la Risoluzione 5641 del 27 novembre 2018, del Consiglio di Stato inerente al progetto di modifica puntuale del Piano cantonale dei sentieri concernente la realizzazione di un collegamento pedonale diretto tra Ascona e il Parco botanico delle Isole di Brissago                                                                                                                     

    Presa di posizione Passeggiata Ascona-Isole di Brissago

     

    1. Commissione Concorsi SIA Ticino (CCTI)

    La Commissione Concorsi Ticino (CCTI) è una commissione della SIA sezione Ticino ed è stata creata quale piattaforma di discussione ed organo di vigilanza e di consulenza per quanto riguarda i concorsi di architettura e di ingegneria.

    Di regola la CCTI si riunisce mensilmente e l’organizzazione delle sedute è compito della CAT e in modo particolare dal 2018 dal suo direttore. La CCTI lavora a stretto contatto con la CAT soprattutto per quanto riguarda l’attività dell’Osservatorio delle Commesse Pubbliche OCP 142/143.

     

    1. Centro Competenza Onorari SIA Ticino (CCOTI)

    Il Centro di Competenza Onorari Ticino (CCOTI) è un gruppo di lavoro permanente della SIA Sezione Ticino creato quale piattaforma di discussione, verifica, monitoraggio e consulenza per quanto riguarda la messa a concorso di prestazioni di servizio primariamente nei settori dell’ingegneria rappresentati nella SIA.      

    CCOTI flyer di presentazione SIA

    Di regola il CCOTI si riunisce 6 volte all’anno e l’organizzazione delle sedute avviene a stretto contatto con la CAT soprattutto per quanto riguarda l’attività dell’Osservatorio delle Commesse Pubbliche OCP 144.

     

    1. Osservatorio Commesse Pubbliche (OCP)

    Con le attività dell'OCP, la CAT vuole innanzitutto monitorare la situazione attuale per meglio comprendere e intervenire cercando di adottare le giuste misure:

    • inerenti all’applicazione della legislazione sulle commesse pubbliche e dei Regolamenti SIA 142 e 143.
    • inerenti al risultato della verifica dei bandi di gara dei concorsi per prestazioni SIA 144

     

    a. OCP 142/143 Concorsi per progetto

    Nel corso del 2018 sono continuate le attività della CAT nell’ambito delle commesse pubbliche grazie soprattutto all’apporto della Commissione Concorsi SIA Ticino.

    A titolo informativo si elenca succintamente quanto è stato fatto nel periodo 2018-2019:

    • 120 segnalazioni inviate agli esaminatori
    • 42 segnalazioni ritenute da approfondire tramite invio di lettere agli enti coinvolti
    • 34 casi archiviati
    • 1  incontro con il nuovo responsabile degli Enti locali
    • 11  consulenze e incontri.

    Da segnalare un importante risultato ottenuto dall’OCP. A pag. 4 del Rapporto No 7552R, del 2 ottobre 2018, inerente al Messaggio governativo, del 27 giugno 2018, e concernente la richiesta di un credito di fr. 3'000'000.00, quale contributo per la sistemazione paesaggistica del comparto a lago di Melide è specificato che “resta evidente che il Municipio dovrà procedere con i mandati e gli appalti in modo conforme alla legge sulle commesse pubbliche alfine di ricevere, a consuntivo dei lavori, il contributo cantonale qui concesso. L’autorità comunale dovrà pertanto tenere costantemente informato il Dipartimento del Territorio circa lo stadio di avanzamento delle procedure di mandato, appalto ed esecuzione lavori.”

    Questa importante condizione al versamento del contributo è stata posta dopo che l’OCP è intervenuto presso il comune di Melide per chiarire la procedura adottata per l’allestimento del progetto e dopo la lettera inviata alla Commissione della gestione, chiedendo che il sussidio fosse condizionato al rispetto di una corretta messa in concorrenza delle prestazioni di progettazione.

    Nel 2017 la CAT aveva inviato tre denunce all’Ufficio di vigilanza sulle commesse pubbliche (ex-­ULSA) in merito a dei progetti di svariati milioni gestiti tramite mandato diretto da parte di fondazioni private. Nel caso in cui non fossero organizzati i dovuti concorsi, la CAT ha chiesto a titolo sussidiario di non concedere il sussidio chiesto.

    Nel caso di queste denunce purtroppo sempre la Commissione della gestione il 12 giugno 2018 ha potuto solo osservare quanto segue.

    “Per quale motivo le prestazioni da progettista eseguite nelle fasi precedenti la pubblicazione del bando di concorso del 15.12.2017 (sostanzialmente fino all’ottenimento della licenza edilizia), pari a fr. 228'744, che superano quindi la cifra per procedere ad un incarico diretto (fr.150'000.-), non hanno fatto oggetto di una specifica procedura di messa a concorso”

    Quindi quanto scritto dalla Commissione della gestione nel mese di ottobre è sicuramente un passo importante nella giusta direzione per il rispetto della corretta procedura di mesa in concorrenza.

    Lettera CAT Comune di Melide e Commissione della gestione

    Decisione della Commissione della gestione del 12 giugno 2018

    Altro dato importante in relazione all’attività dell’OCP è l’aumento negli ultimi due anni del numero dei concorsi di progettazione o mandato di studio in parallelo. Se nel 2017 sono stati pubblicati 12 concorsi di progetto e 2 MSP, a fine dicembre 2018 i concorsi di progetto sono stati ancora 12 e i MSP 5.

    Elenco concorsi di progetto e MSP in Ticino anni 2017 e 2018 

    La CAT, avvalendosi delle segnalazioni dell’OCP 142/143, ha preso posizione sui seguenti casi:

    Presa di posizione Città dei Mestieri

    Presa di posizione Ticino nel cuore delle FFS, Biasca e il nuovo CMI 

    Presa di posizione Masterplan Bellinzona e Officine

    Presa di posizione Al Maglio

    Pubblicazione comunicato “Ticino terra di ricorsi”

    Presa di posizione Nuovo Quartiere residenziale IPC Bellinzona                                                     

    Accompagnamento al progetto della copertura dell’autostrada ad Airolo

    Collaborazione potenziamento dell’autostrada A2 tra Lugano Sud-Mendrisio

    Città di Lugano, nuova sede della scuola d'infanzia di Sonvico

     

    b. OCP 144 Concorsi per prestazioni

    L’OCP verifica le procedure di messa in concorrenza svolte dai committenti, verificando in più i bandi di gara dei concorsi per prestazioni, sulla base di una scheda di valutazione predefinita grazie al contributo del Centro di Competenza Onorari Ticino (CCOTI).

    Nel 2018 sono stati visionati 30 bandi di gara di cui 22 verificati e sono stati effettuati 4 incontri di consulenza ad enti pubblici. È possibile visionare l’elenco alla pagina OCP 144 Concorsi per prestazioni

    La CAT, avvalendosi delle segnalazioni dell’OCP 144, ha inoltre preso posizione sui seguenti casi:

    Presa di posizione Consorzio Depurazione Acque Lugano e Dintorni (CDALED)

    Presa di posizione FART Locarno                       

     

    1. Revisione LE e RLE e GIPE

    La CAT ha trasmesso le sue osservazioni alla revisione della Legge edilizia e al suo regolamento di applicazione all'Amministrazione cantonale entro i tempi previsti.

    Oltre ai formulari ufficiali richiesti è stata anche inviata la tabella riassuntiva di 47 pagine di tutte le proposte interne CAT scaturita dalle osservazioni giunte da parte di tutti i membri affiliati.

    Revisione LE e RLE e GIPE

    Si sono svolti poi tre incontri con l’Amministrazione cantonale dove la CAT ha difeso i punti più importanti indicati dai loro membri e in particolar modo il riconoscimento del ruolo del professionista e della qualità del progetto nel campo dell’edilizia. Non sempre purtroppo le nostre osservazioni sono state condivise, infatti, il tema principale per i rappresentanti dell’amministrazione cantonale e comunale era principalmente riuscire ad accorciare il tempo loro necessario per evadere le pratiche della domanda di costruzione.

    Parallelamente alla revisione della LE e RLE l’Amministrazione cantonale sta informatizzando le procedure edilizie (GIPE). La CAT con un gruppo di lavoro segue questo processo e anche in questo caso, per ora anche con risultati soddisfacenti, difende gli interessi dei suoi affiliati evitando di trasformare l’informatizzazione delle domande di costruzione in lavoro supplementare rispetto a quanto previsto fino ad ora per chi è autorizzato al loro allestimento.

    Il gruppo di lavoro della CAT è stato invitato a partecipare alla fase di test del sistema che dovrebbe protrarsi per i primi mesi del 2019.

     

    1. Revisione RLCPubb/CIAP

    Il 16 aprile 2018 la CAT ha inoltrato la sua presa di posizione all'Amministrazione cantonale sulla consultazione al nuovo testo del regolamento cantonale sulle commesse pubbliche RLCPubb/CIAP.

    Revisione RLCPubb/CIAP                                             

    In un incontro successivo la CAT ha ribadito la contrarietà per la soppressione dell'intero capitolo sui concorsi di progetto, i funzionari dell’Amministrazione hanno comunque confermato che il rispetto della procedura del concorso è oramai consolidata e quindi non messa in discussione anche se non più indicata nella legge. Altre osservazioni CAT sono state considerate nella stesura definitiva del testo che dovrebbe essere approvato prossimamente dal CdS.

     

    1. CCL ingegneri ed architetti

    La segreteria di stato dell’Economia SECO è in fase di analisi del contratto collettivo di lavoro CCL degli architetti e ingegneri, vi è stata la richiesta di includere l’attuale contratto collettivo di lavoro dei disegnatori. Le parti (padronato e sindacati) si sono incontrate è hanno acconsentito alla richiesta.

    Si ricorda che il CCL ha il quorum necessario ed è presso la Segreteria di Stato dell’Economia SECO, al Consiglio di Stato spetterà poi conferire l'obbligatorietà generale.

    Ad oggi il CCL può solo essere da indirizzo agli studi e ai lavoratori, eventuali domande di chiarimento del CCL devono essere poste direttamente alla Commissione Professionale Paritetica Cantonale CPPC. Il testo del CCL, e altre informazioni utili in merito, sono scaricabili dal sito di ASIAT

     

    CCL ingegneri ed architetti. Comunicato CAT 

     

    1. Corso Coordinatori di Concorsi

    Il 25 ottobre 2018 si è concluso il secondo corso per coordinatori di concorsi organizzato dalla CAT con la partecipazione di 20 professionisti tra ingegneri ed architetti. Questi corsi sono organizzati con la CCTI e sono di supporto all’attività dell’OCP. La CAT ritiene infatti indispensabile formare professionisti preparati per promuovere correttamente i concorsi di progetto in Ticino. Sulla pagina internet della CAT è pubblicato l’elenco dei partecipanti ai corsi del 2017 e del 2018.                                                                         

     

    Nel 2019 la CAT vuole organizzare un corso dedicato agli amministratori pubblici sul tema dei concorsi di progetto e un seminario di un giorno aperto non solo ai coordinatori di concorso ma anche a tutti i professionisti interessati al tema dei concorsi.

     

    1. Corso antincendio CAT - ATRA

    Il 9 novembre 2018 si è svolto con grande successo il corso “Il responsabile della garanzia della qualità nella protezione antincendio” con la partecipazione di più di 100 professionisti tra ingegneri, architetti e impresari. La giornata è stata organizzata dall’ATRA con il supporto di CAT.

     

    1. Piattaforma CostruzioneTicino (CAT-UAE-SSIC-UNIA-OCST)

    Il CO CAT ha sottoscritto con le principali Associazioni del campo dell’edilizia e dei sindacati una convenzione d’intenti per la formazione della comunità di lavoro denominata COSTRUZIONETICINO. Lo scopo è promuovere e difendere gli interessi dei vari attori attivi nel settore della costruzione in Ticino. Si tratta di un’iniziativa unica in Svizzera.

    Piattaforma CostruzioneTicino (CAT-UAE-SSIC-UNIA-OCST)

     

    1. Incontro con i Parlamentari

    Nel 2018 sono continuati gli incontri con i parlamentari che hanno permesso di approfondire e discutere le revisioni in corso della Legge Edilizia e del suo Regolamento di applicazione, delle misure da adottare a seguito dell’attività dell’OCP in ambito di commesse pubbliche e un tema specifico legato alla banca dati del Piano regolatore che ha poi portato all’inoltro di un’interrogazione parlamentare.

    Interrogazione parlamentare Banca dati del Piano regolatore 

    Con la prossima legislatura questi incontri dovranno essere rafforzati con l’obiettivo di coinvolgere anche i parlamentari che non appartengono alle nostre professioni ma che partecipano alle commissioni del Gran Consiglio inerenti i temi che coinvolgono le attività della CAT.

     

    1. Tavola rotonda Edilespo

    Il 16 novembre 2018 a Edilespo la CAT ha organizzato la tavola rotonda dal titolo “Progettare il territorio ticinese e le sue città”. Sul sito Espazium è riportato una sintesi della serata.                                                                             

    Documentazione Tavola rotonda CAT 2018 a Edilespo

     

    1. Seminario SVIT

    Nel 2020 è prevista la nuova edizione del “Congresso immobiliare” a Lugano con la partecipazione attiva anche della CAT. Ricordiamo che nel 2018 la CAT ha contribuito proponendo la conferenza dell’architetto Giovanni Guscetti dal titolo: Visione energetica per la città Ticino: sviluppo verso l’interno.

    Visione energetica per la città Ticino: sviluppo verso l’interno

                                                                           

    1. Rapporti con la SUPSI e l’USI

    Il rapporto tra CAT e SUPSI, come pure con l’USI, deve essere rafforzato. Un tema molto importante, come scritto nei vari rapporti e messaggi governativi inerenti agli istituti universitari, riguarda i mandati per progetti per i quali la SUPSI e l’USI devono prestare attenzione ad evitare conflitti di interesse e rendite di posizione.

    Da intensificare sono le attività legate alla formazione di base e continua, in modo particolare al tema sulla digitalizzazione dei processi costruttivi BIM (Building Information Management) e al futuro delle figure professionali come per esempio quella del disegnatore.

    La CAT ha firmato una convenzione con la SUPSI per la formazione, promozione ed introduzione BIM in Ticino mantenendo anche un suo rappresentante presso BIM Svizzera. L’impegno richiesto alla CAT è comunque gravoso ed oneroso finanziariamente per le attività presso BIM Svizzera in quanto si svolgono a Zurigo.

     

    1. Ristrutturazione CAT, valutazione nuovo sistema d’incasso e appartenenza Associazioni a CAT

    Un gruppo di lavoro specifico si è occupato della valutazione di un nuovo sistema d’incasso della tassa CAT, decidendo per il momento di mantenere l’attuale sistema.

    Il gruppo di lavoro ha anche discusso il tema dell’appartenenza e dell’affiliazione delle Associazioni a CAT. La CAT ha ricevuto due richieste d’adesione da parte della VSI ASI sezione Ticino (Architetti d’interni) e della OSD sezione Ticino (Direzione lavori). Un ulteriore richiesta è giunta nel corso del mese di dicembre 2018 da parte di IGS ingegneri geometri svizzeri, Sezione Ticino. Il COCAT sta attualmente valutando le richieste ricevute.

     

    1. Ticino energia

    Ticino energia ha chiesto alla CAT di entrare attivamente nella loro associazione e nel loro comitato. Il COCAT ha deciso di non aderire alla richiesta in quanto ha considerato più adeguata la situazione attuale, lasciando al delegato SIA la presenza nel comitato di Ticino energia.

     

    1. Delegati CAT nelle Commissioni pubbliche

    La CAT è stata coinvolta nell’organizzazione delle nuove Commissioni regionali della costituenda Autorità cantonale di I. istanza in materia LAFE.

    IL COCAT ha proceduto a proporre dei professionisti rappresentanti la nostra associazione, tra i candidati sono poi stati nominati gli architetti Monica Gianelli Bertino e Claudio Morandi (in qualità di supplente) in rappresentanza delle nostre professioni tecniche nel nucleo cantonale.                              

     

    Delegati CAT nelle Commissioni pubbliche

               

    Molti sono i membri delle Associazioni affiliate a CAT che coprono un ruolo nelle varie Commissioni pubbliche, lo scopo di tale presenza è avere una relazione diretta e proficua con gli enti pubblici e para-pubblici al fine di promuovere la deontologia delle professioni di ingegnere e di architetto.

     

     

     

    Bellinzona, marzo 2019                                                                     Direttore CAT, architetto Loris Dellea

     

     

     

     

    CAT - Conferenza delle Associazioni Tecniche del Cantone Ticino - Via Lugano, 23 - 6500 - Bellinzona

    Tel. +41 91 825 55 56  -  Fax +41 91 825 55 58  -  e-mail: info@cat-ti.ch 

    Powered by WiseUp